Tech Challenge: Una chiacchierata con Alberto Chiesurin – Customer Experience Banca Sella

Tech Challenge: Una chiacchierata con Alberto Chiesurin – Customer Experience Banca Sella

Questa settimana per la rubrica di Meritocracy “Tech Challenge” abbiamo chiacchierato con Alberto Chiesurin, Customer Experience del Gruppo Banca Sella

  1. Che impatto ha avuto il lockdown sui progetti di ux/ui della tua azienda? Avete adottato i principi Agile? come avete reagito alle conseguenze di questa emergenza?  

Nella nostra azienda la modalità smartworking era già utilizzata da tempo permettendoci quindi di doverci solo adattare ad una sua estensione.

La metodologia agile, già utilizzata su tutti i progetti digitali, era in fase di estensione a tutte le attività rolling e progettuali. La difficoltà di questa fase iniziale è stata più che altro legata alla gestione dei workshop di co-creation e co-design su lavagne digitali condivise da remoto anziché in aula.  
Ci siamo quindi adattati velocemente alle nuove modalità di lavoro che ci hanno anche consentito di reagire velocemente ai grandi cambiamenti del nostro settore (finanziario), legati sia al cambio di operatività dei clienti sia ai vari decreti liquidità con relativi finanziamenti alle aziende.

2) In ambito sviluppo UX/UI, quali sono le sfide tecnologiche più interessanti su cui tu e il tuo team dovrete lavorare nei prossimi mesi? A tuo avviso, quali saranno i trend e gli stack tecnologici ‘alla frontiera’ che emergeranno e saranno determinanti per i vostri progetti? 

Non ci saranno variazioni importanti su quanto già definito nel nostro piano strategico. Le principali sfide saranno sempre legate al fornire prodotti e servizi sempre più personalizzati e rendere i clienti autonomi su tutte le operazioni che non richiedano un supporto o una consulenza dedicata.

In quest’ottica sarà importante sfruttare al meglio l’intelligenza artificiale e il machine learning per abilitare l’analisi dei big data e rendere quindi più efficienti i processi interni e più personalizzati i prodotti e i servizi.

  1. Immagini di poter accrescere il tuo team con nuovi collaboratori? Quali skills deve avere un candidato per poter affrontare le sfide che avete davanti?


Si è previsto un incremento di organico. Le skills richieste per un profilo di experience designer vanno dalla ricerca (benchmarking, focus group, workshop, ecc) al customer journey mapping fino al service design.

Deve in sostanza essere in grado di analizzare sia nuove opportunità di mercato che le necessità dei clienti, al fine di raggiungere gli obiettivi di business, arrivando quindi a definire una soluzione completa che possa comprendere prodotti, servizi, strumenti e canali ad uso del cliente e relativi processi interni, valutando eventuali impatti IT, effort e benefici.

Vuoi lavorare come UX/UI Specialist? 

Scopri le posizioni aperte su Meritocracy.is! 

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *